mercoledì 26 giugno 2013

La segretaria della mia palestra mi stalkera

Ebbene si, ne ho la certezza.
Vuole qualcosa da me , ormai lo sà anche la mia ragazza.
Il rinnovo dell'abbonamento.

Tutto è iniziato quasi un anno fà. Mi iscrissi alla palestra della mia lei, una di quelle in cui fai l'abbonamento a lungo periodo e lo paghi relativamente poco. Fu una trattativa estenuante tra il mio cagnaccio e la segretaria capa , con una che lanciava una cifra e l'altra che prendeva tempo , rilanciava , bluffava , ponderava.
Insomma una palla tremenda, considerando che io, durante il mese di prova gratuito che mi concessero , non avevo nemmeno il diritto di parola, con l'ordine preciso di non parlare in merito.
Certa gente ha la passione per ste cose, quindi meglio non interferire.

In ogni caso alla fine fanno questo affare reciprocamente conveniente , e parte questa iscrizione che ha come termine novembre 2013. Un periodo lunghissimo.
Tutto tranquillo? Eh no, perchè da aprile in poi è ripartita la spinta verso il rinnovo del contratto, roba che nemmeno Cavani è stato pressato così tanto.
Sms con cadenza almeno bisettimanale con le quali mi veniva annunciato di aver vinto , con tanto di punti esclamativi multipli , una mega offerta tipo 150 euro al mese , ma solo se firmo entro le 14 e 21 di lunedì!
Solo per me una fantastica bike in omaggio! Ecco, sto fatto che non l'hanno chiamata bicicletta mi ha un po' irritato, come se fossi carne da marketing che sente le cose in inglese e si arrapa.
Vuoi prendere una sanitary paper?
wow ok , ma che me ne faccio?
Ti ci pul... ehm lasciamo stà , avete capito.

Comunque la cosa peggiore , direi a tratti angosciante , è il trabocchetto che ti fanno per costringerti a parlare con loro. Una cosa proprio di una tristezza infinita.

Quando vai in palestra devi portare con te il tesserino con la foto brutta che ti hanno fatto al momento dell'iscrizione, che di solito ti iscrivi quando sei più ciotto e quindi rivederti in quella fotina scura ti secca pure un po' , comunque entri , lasci la tessera sul bancone che "devono registrarti l'ingresso" (???) dai un'occhiata veloce ai popò femminili sui tapis roulant per vedere che aria tira stasera ed entri nello spogliatoio.

Quando finisci di allenarti riprendi la tua roba , torni al banco per ritirare il cartellino ma quest'ultimo - puff - è sparito.
In questo modo sei costretto a rivolgerti a loro , chiedendo candidamente:

"Scusa... non trovo più il tesserino..."
"Mmm aspetta , ora controllo... tu sei???"

Sempre Gegge, è la terza volta che sparisce.
E lei, con il tuo tesserino ben stretto tra le mani, ti fa':

"Ehy ma qui sul computer c'è scritto che il tuo abbonamento scade tra soli 5 mesi!! Perchè non rinnovi?
C'è una offerta proprio in questo periodo! 2 anni a soli 250 euro!"
"Ehm , interessante e conveniente, ma non sò se resterò in questo quartiere così tanto... del resto mi sembra un po' presto per pensarci, magari dopo l'estate vediamo...."
"Ma se accetti c'è anche questa stupenda bike!"
"Ma non vado in bici, sai..."
"Ma come?? Guarda quanto è bella!"
"Si, però ...no... davvero...."

Inizio a farfugliare, voglio solo andar via.
Potrei dirle che non ho sti soldi adesso, forse questo argomento la frena.

"Va beh, dai , comunque facciamo uno strappo, puoi farmi sapere entro dopodomani!"
"Ok.."
"Allora sei interessato?!"
"No, non ho detto questo! Dico che ci penso.."
"Bene, allora ti posso chiamare?"
"Perchè? No, dai , davvero...preferisco di no..."
"Vabe...ma qui leggo che tu vieni con la tua ragazza!Lei non va in bici?"

Opporca vacca, poi dici perchè non vuoi andare in palestra.

"ehm veramente no...cioè ce l'ha già..."
(ma perchè non riesco a mentire e tagliare in questi casi?)

"Ma lei non viene oggi? Perchè non la fai venire?"
"Ehm lavora... "
"Allora posso chiamare lei?"
" NO! QUESTO NO, PER CARITA'!!"
"Ah, le dà fastidio? Ok...ok..."
"Allora io vado, ciao!"
"Fammi sapere entro 2 giorni , eh!"
"Ok!"


Inutile dire che nonostante le avessi detto chiaramente di non chiamarmi lo ha fatto lo stesso, una conversazione rapida del tipo :

"Ciao , sono XXXXx della XXXXXXX , come stai Gè?"
"ehm bene"
"Allora, non mi hai fatto più sapere niente del rinnovo!"
"Eh , no vedi... il fatto è che... vorrei aspettare...."
"Eh , ma poi non hai più la bike..."
"Eh vabè, senti poi non ho nemmeno i soldi adesso, è un periodo un po' così..."
provo a giustificarmi.
"Ma sei sicuro di no, allora?"
"Eh... mi spiace"
"Ok........"
"ciao"


Mio Dio.
Dio Mio.

Io capisco che magari hanno dei premi, degli obiettivi legati ai rinnovi alle iscrizioni, però mamma mia.
Vedi se si permettono di fare così con la mia lei, che appena provano con il gioco del tesserino desaparecido inizia a fare la faccia truce, dice con tono perentorio che ha fretta e che lo prende la prossima volta. Si è guadagnata il loro rispetto, io probabilmente vengo visto come l'agnellino da cucinare.

Comunque adesso sembra che sia finita.
Almeno fino a settembre.











11 commenti:

  1. Anch'io non so mai inventare una bugia da dire quando mi chiamano al telefono per propormi qualche tariffa o prodotto. Finisce sempre che mi faccio richiamare per pesarci, ma lo so tanto che è no, e alla fine magari mi sento in colpa. La verità è che avendo lavorato nei call center so cosa significare stare dall'altra parte però quando è no E' NO, cavoli.

    RispondiElimina
  2. ci vuole un fisico bestiale per affrontare certe situazioni.....daltronde vai in palestra per quello no ?? :D

    RispondiElimina
  3. Miiiii sono peggio che nella mia!!
    (secondo me così "pesantini" diventano controproducenti, qualcuno glielo speighi ;-)

    RispondiElimina
  4. Mah io ho profondo rispetto per il fatto che stiano lavorando.... Mi metto anche nei loro panni.... Però quando é troppo é troppo, tutto qui... La prossima volta gli dico che non ho soldi e via.... Anche se temo mi propongano un finanziamento eheh

    RispondiElimina
  5. alla faccia, scade tra "soli" 5 mesi...
    che pressing!

    RispondiElimina
  6. no, io non lo sopporto... so che e' il loro lavoro, ma manco nei villaggi turistici spaccano i maroni cosi'! e io ci ho lavorato in un villaggio turistico!

    RispondiElimina
  7. Nuova iscritta(che ti segue già da tempo sull'altro blog)!
    Sai che c'è...voi uomini non avete la cazzimma..è quello che vi frega!A me in palestra non capita, ma quando vado da Kiko e la commessa mi vuole rifilare qualcosa che non vendono abbastanza(chissàperchè!) basta fare la faccia da Cagnaccio(:-P) e lA zittisco subito! Certo che risulto poi un pò antipatica, ma sticavoli..!!chi è sap!

    RispondiElimina
  8. da kiko io dico che ce l'ho gia'. qualsiasi cosa, anche quelle da uomo, che poi e' vero, ho praticamente tutto.
    sentiamme, una volta andavo per fiere degli sposi pur non essendo minimamente insieme ad anima viva, solo per il gusto di sbirciare abiti belli e donne che trascinano uomini scazzati... per ricevere in omaggio un catalogo chiedevano di compilare una cartolina con scritta la data presunta del matrimonio, cosi' ho buttato li la supercazzola:settembre 2012. Tutto questo per vendertinuna cucina, l'ho scoperto quando mi hanno chiamato e cosi' per scongiurare il rischio stalker ho detto che il matrimonio era stato annullato. Una storia cosi' triste che ha messo giu' senza insistere oltre, anzi, pure un po' imbarazzata.

    RispondiElimina
  9. Benvenuta Luisa!
    Mi sa che sei pure delle mie parti eh?

    hehehehe mi piace quando i lettori emergono dai silenzio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già..provincia di Napoli..c/mare ;-)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina

Commentate pure , pigroni.